lunedì 28 ottobre 2019

Vivo senz'auto, libro e raduno!

Finalmente è arrivato, fresco di stampa, il mio nuovo libro Vivo senz'auto.
Ma è davvero possibile dunque una vita senz’auto o con meno auto?
Come ci si organizza con i bambini, la scuola, il lavoro la spesa le vacanze… e la pioggia?
E soprattutto perché provarci? Come dovrebbero essere organizzate le città, i paesi, per rendere questa scelta sempre più semplice e normale?
Perché in Italia le famiglie senz’auto sono ancora viste come casi originali, ambientalisti radicali folli o eroi, mentre all’estero è una scelta abbastanza comune e scontata?
Da cosa dipende, anche storicamente, questo alto tasso di motorizzazione pro capite che “vanta” la nostra penisola?
Di questo e di tanto altro ha scritto nel libro "Vivo senza auto-car free", con tante testimonianze delle Famiglie senz’auto. Con la prefazione di Paolo Pileri (prof. di Urbanistica al Politecnico di Milano) e postfazione di Giulietta Pagliaccio (vicepresidente Fiab). «La provocazione di Linda – scrive Pileri – è molto bella e, oggi come oggi, ci sta ancor più di ieri. È una gigantesca spinta rivolta a tutti per svegliarci dalle nostre incertezze e dai nostri “sì, però, magari, domani, forse” e finire per non fare nulla o troppo poco e andare avanti così così. Ma così così, avanti non si va. Bisogna cambiare passo o, più suggestivamente, cambiare visione […]». Cambiare il sistema. Questa è la sfida che secondo l'autrice oggi ci tocca: «Non correggere, modificare, smussare, limare. No: cambiare. Senza auto cambia la forma delle case, delle strade, delle piazze, dei centri storici, delle coste e delle montagne. Cambia la forma del paesaggio. Cambia il progetto di tempo libero. Cambia l’idea di ambiente natura clima che ci si è appiccicata addosso. Cambia il modo di incontrarsi per strada. Cambia il modo di spiegare a un bambino come deve muoversi appena fuori casa. Cambia l’orizzonte delle cose che possiamo chiedere e volere. Cambiano le domande, i sogni, i colori. Cambia l’agenda urbana. Cambiamo i doveri e i diritti. E torna un po’ di felicità, smarrita nelle pieghe della fretta».

Vivere senz’auto è quindi spesso possibile (o più possibile di quello che si pensa), sostenibile e ci fa risparmiare! Ma se all'estero, nei paesi nordeuropei, è una scelta normale e diffusa, in Italia, il paese più motorizzato d'Europa, con 637 auto ogni 1000 abitanti (compresi bambini e anziani), è una scelta ancora troppo controcorrente.
Non è però più possibile vivere in un paese in cui:
• vediamo più auto che bambini
• oltre 3400 persone ogni anno muoiono ogni anno sulla strada
• gli incidenti stradali sono la prima causa di morte per i più piccoli
• inquinamento, riscaldamento globale, occupazione dello spazio rendono sempre più invivibili le nostre città e le nostre strade.
E'ora di una svolta. Sempre più famiglie stanno così provando a vivere senza auto. Per fare rete, scambiarci progetti, resistere e "contaminare", è nato da 5 anni il gruppo fb Famiglie senz'auto. Abbiamo portato avanti petizioni ("treni e mezzi pubblici gratuiti per bambini e ragazzi"), la campagna "strade scolastiche" insieme alle maggiori associazioni ambientaliste e per la mob.sostenibile, che chiedere aree car free davanti alle scuole. (www.stradescolastiche.it)
Il primo raduno c'è stato nel 2018 a giugno a Bologna, il secondo ci sarà quest'anno il 2 novembre a Roma, Largo Dino Frisullo, Città dell'Altra Economia, in collaborazione con Salvaiciclisti Roma e Movimento Decrescita Felice Roma.
Alla fine dell'assemblea pomeridiana, aperta a tutti, alle 17.30 presentazione del libro Vivo senza auto. Un libro pieno di consigli, testimonianze ed esempi concreti per ripensare la nostra vita, la città e il modo in cui ci muoviamo.
Scrive Giulietta Pagliaccio, nella postfazione; "E chissà che questo “popolo di senz’auto” non diventi maggioranza nel Paese: staremmo tutti molto meglio, anche quelli che l’auto dovranno continuare ad usarla."



5 commenti:

  1. Ciao cari cittadini
    La nostra struttura ti offre fondi che vanno da 2.000 a 8.000.000 di euro con un ritorno in base al tuo budget. l'interesse è al 3%. Per qualsiasi richiesta non esitate a contattarci via e-mail: pierredubreuil35@gmail.com
    Wathsapp: +33 7 55 13 33 12
    Cordiali saluti

    RispondiElimina
  2. Urgent cash loans ! ! !

    Loan 100% Guaranteed

    For those who want an emergency loan I offer you an affordable interest rate of 3%. You have been rejected by many banks? Do you need financing for debt consolidation urgently? Or you need financing for your business per track. So, we are the best solution to your needs. We offer loans to interested clients without penalties. If you are interested please contact us as soon as possible and you will be filled with joy.

    EMail: fastloan078@gmail.com

    Call + Whatsapp: +91 892 950 9036

    RispondiElimina
  3. Urgent cash loans ! ! !

    Loan 100% Guaranteed

    For those who want an emergency loan I offer you an affordable interest rate of 3%. You have been rejected by many banks? Do you need financing for debt consolidation urgently? Or you need financing for your business per track. So, we are the best solution to your needs. We offer loans to interested clients without penalties. If you are interested please contact us as soon as possible and you will be filled with joy.

    EMail: fastloan078@gmail.com

    Call + Whatsapp: +91 892 950 9036

    RispondiElimina
  4. Offerta di prestito
    Stai cercando finanziamenti, per rilanciare le tue attività, per la realizzazione di un progetto o per acquistare un appartamento, ma purtroppo la banca ti sta chiedendo le condizioni che non sei in grado di soddisfare. Sono disponibile a
    concedere prestiti che vanno da € 2.000 a € 500.000 a chiunque sia in grado di rispettare le mie condizioni. il tasso di interesse è del 3% annuo.
    Vi prego di contattarmi che hanno bisogno di un prestito
    E-mail: fastloan078@gmail.com whats-App Contact Number +918929509036

    RispondiElimina
  5. Offerta di prestito
    Stai cercando finanziamenti, per rilanciare le tue attività, per la realizzazione di un progetto o per acquistare un appartamento, ma purtroppo la banca ti sta chiedendo le condizioni che non sei in grado di soddisfare. Sono disponibile a
    concedere prestiti che vanno da € 2.000 a € 500.000 a chiunque sia in grado di rispettare le mie condizioni. il tasso di interesse è del 3% annuo.
    Vi prego di contattarmi che hanno bisogno di un prestito
    E-mail: fastloan078@gmail.com whats-App Contact Number +918929509036

    RispondiElimina