sabato 25 agosto 2018

Le famiglie senz'auto sono solidali e per la pace.

E mentre la nave Diciotti, carica di esseri umani allo stremo delle forze, era in stallo nel porto di Catania, molti di noi, del gruppo Famiglie senz'auto,  abbiamo spedito questo appello ai nostri interlocutori per la mobilità sostenibile, al Ministro Toninelli e ad alcuni deputati della commissione Trasporti.
Perché oltre ad essere famiglie senz'auto, siamo anche e soprattutto famiglie solidali, famiglie per la pace, famiglie che accolgono (saremo presenti anche alla Marcia Perugia Assisi!)
PS: Ci sono state discussioni accese all'interno del gruppo (vedi discussioni su gruppo fb), alcuni non hanno firmato l'appello, altri sono addirittura usciti dal gruppo per protesta, accusandoci di fare "politica", ma tanti altri sono d'accordo e stanno ancora firmando. Io credo che sia giusto così, bisogna uscire allo scoperto. Non si può venire a patti con la coscienza, chinando la testa ai soprusi  e alle violazioni dei diritti umani (se è questo fare politica, inteso alla Don Milani, ben venga la politica!). Ogni associazione ambientalista dovrebbe farlo.

Gent.mo Ministro Toninelli, 
Gent.mo Luciano Cantone e Diego de Lorenzis. 

Sono Linda Maggiori, fondatrice del gruppo "Famiglie senz'auto". Vi ringraziamo per la sensibilità da voi dimostrata alle nostre proposte di mobilità sostenibile. Verrò con piacere all'incontro con il deputato Cantone il 19 settembre a Roma, ma vorrei prima rimarcare la mia distanza (e quella di molti membri del gruppo) dalla linea disumana che il governo sta portando avanti contro i migranti. La nave Diciotti è solo l'ultimo vergognoso episodio ed esprimiamo profondo sdegno. Può sembrare che la mobilità sostenibile non c'entri nulla con la solidarietà verso i migranti, eppure non è così. Oltre ad essere senz'auto, siamo anche famiglie solidali e "accoglienti". Il nostro stile di vita senz'auto ha profonde motivazioni etiche, sociali, vogliamo costruire un mondo migliore, un nuovo modello di sviluppo, inclusivo e democratico. Senza parlare del fatto che sono proprio i migranti i nostri più assidui compagni di viaggio, sono loro che usano più spesso la bici e i mezzi pubblici. Il nostro impegno per la mobilità sostenibile è impegno per la democrazia, è rispetto dell'essere umano, è accoglienza.  
La nostra coscienza si indigna, davanti alla durezza di questo Governo, davanti alle scene dei porti chiusi, dei migranti ostaggi, dei respingimenti, davanti alla criminalizzazione delle ONG. Non possiamo stare zitti, non vogliamo essere complici. Siamo per la mobilità sostenibile e per l'umanità, che questa sia benvenuta. Corridoi umanitari, vie legali di accesso, integrazione, accoglienza (ricordiamo la legge di iniziativa popolare "Ero straniero. l'umanità che fa bene").
Ci appelliamo quindi alla vostra umanità, sperando in un cambiamento.
Cordialmente
Linda Maggiori

seguono le prime adesioni di alcuni membri del gruppo Famiglie senz'auto (chi vuole aderire lasci nome e cognome nei commenti)
Giovanni Angeli
Paolo Vergnano
Emanuele Salimbeni
Matteo Lascialfari
Massimo Medros
Stefano Palagi
Nicola Di Ricco Silano
Simona Larghetti
Andrea Rocelli
Lavinia Rossi
Costanza Storaci
Saverio Ferro
Eliseo Politi
Davide Bosco
Mariacristina Marino
Lapo Vannini
Franco Mastrangelo
Elisa Bertoldi
marco Melillo
Ilias Chasapakis
Emanuela Fugazza
Maria Morrone
Beatrice di cesare
Elisabetta Adami
Licia Graziosi
Angelo d'Errico
Giuseppe Mecozzi
Mariachiara Fincati

Martina Badiali
Monika Rossetti
Giulia Re Sartò
Giulia Bolle
Luca Draghino
Costanza Storaci
Pierpaolo Greco
Francesco Galli
Amalia Caramidaru
Manuela Portesi Lauri
Francesco Manfredi
Giovanni Iacobellis
Patrizio Patrizi

9 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Io l’auto ce l’ho, ma aderisco lo stesso. Quello che sta continuando ad avvenire, ai danni di tanta povera gente, è assurdo e inaccettabile. Il governo dovrebbe rassegnare le dimissioni al gran completo. Chi non ha cuore non dovrebbe avere nessun incarico.

    RispondiElimina
  3. non faccio parte del gruppo ma aderisco senza se senza ma .Chi scappa da guerre e fame è doveroso proteggerlo ,aiutarlo e questa è politica e a casa mia si chiama umanità e solidarietà!!

    RispondiElimina
  4. Looking for the best & luxury beach resorts in ECR Chennai to relax during the weekend? Visit Landmarkpallavaa near Mahabalipuram and enjoy a fun weekend.

    Luxury Resorts in Mahabalipuram

    RispondiElimina
  5. We Offer Loan At A Very Low Rate Of 3%. If Interested, Kindly Contact Us. email us at (fastloan078@gmail.com) /whats-App Contact Number +918929509036

    Offerta di prestito
    Stai cercando finanziamenti, per rilanciare le tue attività, per la realizzazione di un progetto o per acquistare un appartamento, ma purtroppo la banca ti sta chiedendo le condizioni che non sei in grado di soddisfare. Sono disponibile a
    concedere prestiti che vanno da € 2.000 a € 500.000 a chiunque sia in grado di rispettare le mie condizioni. il tasso di interesse è del 3% annuo.
    Vi prego di contattarmi che hanno bisogno di un prestito
    E-mail: fastloan078@gmail.com whats-App Contact Number +918929509036

    RispondiElimina